Music Arena, Area San Vincenzo: la Giunta provinciale approva l’ipotesi progettuale

Da mesi, una delle domande più gettonate in quel di Trento, a dispetto dei problemi cocenti relativi a aumenti bollette, costi alimentari e guerra, era: “sa farai de la Music Arena”. Oggi, finalmente, qualcosa si è mosso nel Palazzo del potere: la Giunta ha approvato – infatti – l’ipotesi progettuale relativa all’area di San Vincenzo, la Trentino Music Arena che nel maggio scorso ha ospitato il mega concerto della rockstar Vasco Rossi.

ECCO COSA HANNO DETTO – Prima di tutto non si tratta di una grande opera di competenza solamente della Provincia, infatti la parola spetta anche e specialmente al Comune del capoluogo trentino che deve valutare se quanto in oggetto ha una sua validità e risponde alle necessità della cittadinanza. Ovvero: serve?

In linea di massima ecco le proposte concrete:

  • la recinzione Nord Est e Sud dell’area interna di San Vincenzo,
  • la recinzione anche verso il lato ferrovia con una protezione visiva,
  • bagni di servizio del pubblico
  • l’illuminazione perimetrale di tutta l’area (mediante torri faro
  • l’illuminazione delle uscite, – la previsione di un’area sportiva con uffici di supporto sanitario e sicurezza.

Completano il progetto la sistemazione degli svincoli di accesso all’area di San Vincenzo, la definizione delle parti di accesso alla via omonima, e l’ampliamento dei marciapiedi che la costeggiano.
Nella parte a nord sono previste tre diverse aree per i parcheggi modulate su capienze richieste da eventi che in via ordinaria sono tarati su un flusso compreso fra i 5.000 ed i 40 mila spettatori, consentendo comunque di accogliere eventi eccezionali qual è stato il concerto di Vasco Rossi che come noto ha registrato un’affluenza straordinaria.

Voi cosa ne pensate?

MC

Informazioni su martinacecco 235 Articoli
Giornalista scientifica, scrivo per Donnissima, già direttrice di Liberalcafé. Studentessa di Filosofia a indirizzo storico presso l'Università degli Studi di Trento.