bokeh lights
Photo by Kristina Paukshtite on Pexels.com
Società

La sessuologa Rosamaria Spina: “Fare l’albero di Natale è molto erotico”

“Come ho affermato negli ultimi anni ritengo che fare l’albero di Natale potrebbe favorire il sesso e un riavvicinamento della coppia anche dal punto di vista sentimentale. Ad un mio paziente -ha raccontato la sessuologa Spina- è capitato per esempio che dopo un periodo difficile dove non si parlavano più è arrivato il periodo degli addobbi natalizi. Lei nel prendere le decorazioni gli ha chiesto: ‘non vieni a prendere le palline dell’albero?’ e lui avvicinandosi mentre lei era sulla scala l’ha palpeggiata un po’ come primo approccio. Si crea dunque una apertura emotiva e sessuale e può trasformarsi in un momento in cui si unisce l’utile al dilettevole.”

Lo sostiene la sessuologa Rosamaria Spina riguardo la possibilità di rendere più “erotico” il Natale.

“I giorni clou della festa – ha proseguito la Dott.ssa Spina – restano dei giorni in cui il sesso diventa molto difficile perché sono tradizionalmente legati allo stare con i parenti per i cenoni, per lo scambio di doni e per la messa di Natale nel caso dei credenti. Sono attività appunto della famiglia e che non favoriscono completamente un atmosfera pensata per il sesso”

“Discorso a parte il capodanno, da sempre legato ad un eros maggiore e che porta delle aspettative diverse nei partner e nelle persone. Il tutto è favorito anche dalla scelta di indumenti o lingerie che sottendono proprio ad un seguito dopo il classico brindisi di mezzanotte. Il capodanno incoraggia un determinato tipo di comportamenti e di trasgressioni, c’è un brindisi che ci rende più ‘allegrotti’, un ballo che aiuta a lasciarsi andare e a perdere freni ed inibizioni che durante l’anno molti si portano dietro, le luci soffuse dei locali o delle discoteche, l’abbigliamento curato e sexy, ecco tutto questo contribuisce a dare vita alla giusta atmosfera per andare oltre.”

E per i regali? Anche su questo la Dott.ssa Spina afferma che: “Ci sono dei regali che possono favorire l’eros mentre altri sono in grado di ostacolarlo. Fra i regali più erotici possiamo citare la collana di perle, da impiegare per una stimolazione a livello genitale o anale, può essere usata per dei ‘tocchi’ delle carezze estremamente eccitanti, anche sul seno. Per immobilizzare il partner invece sono più adatte le cravatte, le sciarpe o i collant da donna. Dei regali che sicuramente possono accendere la passione se impiegati in camera da letto magari per bendare il partner in un gioco erotico o come dicevo per immobilizzarlo durante il rapporto. Pigiamoni di flanella e maglioni con la renna sono invece sicuramente out perché richiamano ad una atmosfera di relax e non ad un clima erotico.”

 

Pandoro e Panettone? Anche i tradizionali dolci delle festività possono essere impiegati per dei giochi hot sotto le lenzuola. “Un po’ come si fa nel body sushi – afferma la Dott.ssa Spina – dove sopra una ragazza nuda vengono adagiati pezzi di sushi appunto, si può fare lo stesso con il pandoro, il panettone o il torrone. Sbriciolandoli magari sopra il corpo della partner,il corpo ha infatti molte zone erogene, come il seno o i glutei per le donne. Pensiamo sempre ad una donna in posizione supina ma potrebbe mettersi a pancia sotto, seguendo le preferenze maschili, con il partner che posiziona i pezzetti di pandoro o di panettone sul suo corpo in un gioco erotico stimolando il proprio gusto in base alla preferenza di un lato A o di un lato B”.

Secolo Trentino