D’alterio capolista per il M5S in Trentino – Alto Adige?

Mario D’alterio, già candidato sindaco alle comunali di Pergine nel 2013, oggi potrebbe essere la vera sorpresa all’interno del M5S in Trentino – Alto Adige: che non sia proprio lui il possibile capolista pentastellato ad averla vinta nei collegi uninominali, che permetteranno a chi arriva primo di entrare in Parlamento?
Già risultato terzo – contro ogni previsione – nella lista dei candidati alla Camera dei Deputati alle parlamentarie del 2013, Mario D’alterio, graduato dell’Esercito, impiegato presso il Comando Militare in Trentino Alto Adige, vive in Trentino insieme alla moglie ed alle sue tre figlie. 
Originario di Pomezia, in provincia di Roma, lo si può definire un grillino della prima ora data la sua partecipazione fin dagli esordi del MoVimento alle varie iniziative, dedicandosi e partecipando fin da subito alla promozione e al sostegno di molteplici iniziative sul territorio, “grazie alle quali permetterà  al M5S – come riportato in una intervista – di ottenere un seggio al Consiglio Comunale di Pomezia proprio nel 2011”, prima di trasferirsi nella Provincia di Trento.
E così oggi, “dopo aver contribuito – come da lui stesso affermato – alla (ri)nascita del Meetup Trentino” (fondato nel 2010 da Riccardo Fraccaro), “occupandosi dall’ambiente alla sanità, dalla scuola all’energia, dalla sicurezza al sociale”, potrebbe ora ritrovarsi ad essere il vero asso nella manica, all’interno del collegio uninominale, di un Movimento in cui la maggior parte delle preferenze sono attualmente orientate proprio nei confronti dell’On. Riccardo Fraccaro, volto già noto e conosciuto, nonché attuale Segretario della Camera dei deputati.
E’ anche probabile che alla fine possa esserci una maggiore preferenza proprio per Fraccaro. Grazie anche al lavoro svolto in questi ultimi anni a difesa dell’autonomia del Trentino, potrebbe sicuramente ottenere buoni risultati anche nei collegi uninominali della Provincia, semmai rimandando a casa qualche nome illustre. Del resto solo lui può essere il nome forte per una vittoria netta del MoVimento 5 Stelle a Trento, in Valsugana oppure a Rovereto.
In ogni caso, le corse per le candidature in Trentino sono appena iniziate. E nonostante alcune difficoltà, che hanno visto coinvolto il MoVimento 5 Stelle proprio sul fronte delle candidature, i giochi per i collegi uninominali non sono ancora del tutto chiusi: per D’alterio non è ancora detta l’ultima parola.