Museo della guerra al Castello di Rovereto: aperto anche a Ferragosto

0
19

Il Museo della Guerra al Castello di Rovereto rimarrà aperto anche oggi a Ferragosto (martedì 15 agosto), dalle 10 alle 19. Sarà quindi possibile visitare la collezione permanente che presenta, su un arco di tempo che va dall’Ottocento alla Prima guerra mondiale, armi, armamenti, uniformi, fotografie, cimeli, manifesti, oggetti, onorificenze, lettere e diari. Inoltre, si potrà accedere ai torrioni Marino, dedicato alle armi dell’età moderna e Malipiero che propone materiali relativi al periodo che dalla preistoria arriva al Medioevo. Ancora, sono aperte le mostre “Morire per Trento/Sterben Fϋr Trient”, esposizione documentaria sul fronte trentino della Prima guerra mondiale e quella fotografica “Emilio de Pilati. Trentino, Galizia, Dolomiti. Immagini di una giovinezza”, che raccoglie una selezione di immagini scattate da questo trentino, amante della montagna, combattente nel corso della Grande Guerra, viaggiatore curioso, impegnato nell’associazionismo, in particolare nella Sat. Uno spaccato del Trentino del primo Novecento.

Giovedì 17 agosto, al Castello di Rovereto, alle ore 16 è in programma una visita guidata di circa 1 ora alle collezioni del Museo della Guerra per scoprire come è cambiato il modo di combattere tra l’Ottocento e la Prima guerra mondiale e conoscere le raccolte sulla guerra di trincea attraverso oggetti, fotografie, documenti e testimonianze. Non occorre prenotarsi. Basta presentarsi pochi minuti prima dell’inizio. Parteciperanno i primi 30 arrivati che pagheranno il normale biglietto d’ingresso. Ai visitatori verrà consegnato un coupon che dà diritto al 20% di sconto sui vini egli spumanti della Cantina d’Isera. Sconto che sarà applicato presentandosi in cantina anche con il biglietto d’ingresso al museo.

Rispondi