Borse in ripresa dopo lo stop di Gennaio

I futures Nasdaq 100 sono aumentati del 3,3% ieri. Questi tipi di mosse sono tipici durante i periodi di correzione e sono tecniche e basate sul flusso, e in quanto tali queste mosse possono essere rapidamente sbiadite di nuovo. Il guadagno di due giorni dei futures Nasdaq 100 è del 6,6% il più grande guadagno dall’inizio di novembre 2020, quando sono stati annunciati i primi vaccini Covid-19 di successo. L’ancora gravitazionale naturale è la media mobile a 200 giorni che si attesta circa lo 0,8% al di sopra della chiusura di ieri del Nasdaq 100, quindi se vediamo una continuazione del rischio, questo è il prossimo obiettivo.

EURUSD – la coppia è salita violentemente al rialzo ieri quando il dollaro USA è stato messo sotto pressione, ma con la forza isolata dell’euro che si è rivelata un driver significativo, in particolare sulla scia di una stampa dell’IPC tedesco molto più calda del previsto, ma potenzialmente anche sul ribilanciamento di fine mese . L’acquisto ha riportato l’azione sui prezzi ben al di sopra di 1,1200, ma un’inversione più robusta della recente ondata di vendite potrebbe richiedere una rapida primavera fino all’area 1,1300-50.

La riunione della BCE di giovedì e se queste ultime stampe di inflazione a caldo (la Francia riporterà l’IPC Flash di gennaio oggi, l’IPC Flash di gennaio della zona euro domani) vedranno la BCE portare avanti l’orizzonte temporale potenziale per un aumento dei tassi sarà fondamentale, così come sentimento di rischio.

AUDUSD – La banca centrale australiana ha rifiutato di fornire indicazioni che corrispondano alle aspettative del mercato per una serie di aumenti dei tassi in questo anno solare, come discusso nella conclusione della decisione RBA di seguito. La coppia AUDUSD ha evitato qualsiasi ribasso significativo su questo sviluppo solo a causa del sentimento di rischio molto forte e di un dollaro USA debole, ma questo è un segnale importante dalla RBA e potrebbe portare a un duro colpo per l’australiano da qui ai cross e contro gli Stati Uniti dollaro se il sentimento di rischio torna alla difensiva. L’area di 0,7000 è una linea critica nella sabbia per la coppia se si sviluppa una nuova svendita e potrebbe aprirsi per una corsa significativamente più bassa. Il governatore della RBA Lowe parlerà stasera.

Il greggio viene scambiato vicino al massimo di sette settimane poiché le curve forward segnalano condizioni di mercato tese. Anche le continue tensioni sull’Ucraina e un’ondata di gelido clima negli Stati Uniti che potrebbe congelare le aree di produzione di petrolio e gas naturale attirano l’attenzione prima della riunione dell’OPEC+ di mercoledì. Mentre il gruppo dovrebbe aumentare l’obiettivo ufficiale di altri 400.000 barili al giorno, il mercato è più interessato a scoprire quanto il gruppo può offrire dopo che più della metà dei suoi membri ha lottato negli ultimi mesi, supportando così un continuo rally. L’oro (XAUUSD) viene scambiato al rialzo con i rendimenti e il dollaro scambiato in ribasso dopo che i funzionari della Fed hanno respinto parte della retorica da falco della riunione del FOMC della scorsa settimana.

Con $1780 supporto per la holding, le vendite di trader che hanno catturato con posizioni lunghe superiori a $1830 sono svanite. Nel frattempo, gli investitori istituzionali hanno colto l’ultimo calo come un’opportunità per aggiungere esposizione con il totale delle partecipazioni in ETF garantiti da lingotti che salgono ai massimi di quattro mesi.