I travel influencer nella fase 2, viaggiate in Italia!

Le vacanze made in Italy e Trentino come consiglia l'influencer Anselmo Prestini

Le vacanze made in Italy e Trentino come consiglia l’influencer Anselmo Prestini

Finalmente qualcosa di buono dal mondo digitale per il mondo reale, il messaggio è viaggiate italiano per sostenere la nostra economia.

Aperte le gabbie c’è tanta voglia di svago e vacanze. Non mancano però le polemiche con i paesi, anche europei come la Grecia, che hanno mostrato diffidenza verso il nostro a causa del covid 19, il messaggio di risposta è pertanto viaggiate italiano anche da parte di molti influencer come il trentino Anselmo Prestini, in foto.
Arrivati ormai alle porte dell’estate, gli italiani si preparano a scegliere le loro mete per rinfrescarsi sotto l’ombrellone o tra i monti a causa dell’attuale emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19 sembra che quest’anno le destinazioni saranno prevalentemente nella Penisola italiana, trascurando l’Europa.

Oggi più che mai, il mondo digitale è in continua evoluzione e non solo vengono acquistati online prodotti quali cellulari, vestiti e generi alimentari ma anche i viaggi e le vacanze. È proprio in questo scenario che entra in gioco il ruolo del travel influencer ovvero il blogger che promuove strutture alberghiere, ristoranti e attività turistiche per i suoi followers.
Anselmo Prestini è un influencer che si occupa principalmente di viaggi e durante questa seconda fase non ha assolutamente perso tempo, anzi ne ha approfittato per la promozione della sua terra natale, il trentino.

Nel periodo di maggio e giugno, è necessario aiutare a rilanciare la ripartenza delle attività che per mesi sono restate chiuse e qui gli influencer giocano un ruolo importante nel consigliare le strutture migliori. Infatti, luglio e agosto sono i periodi d’alta stagione per quanto riguarda l’affluenza dei turisti.

I travel bloggers sono molti in Italia ed ognuno di loro si specializzano nella promozione di determinate strutture coerenti il più possibile con i loro profili Instagram. Fino a pochi anni fa, questo genere di pubblicità era prevalentemente svolta da canali tv e agenzie di viaggi. Attualmente, le mete turistiche si affidano prevalentemente alla sponsorizzazione svolta da influencers tramite Instagram.
Anselmo, dopo trascorso un mese nelle Dolomiti, in cui ha cercato di promuovere nel migliore le sue mete preferite come Madonna di Campiglio e Riva del Garda, si prepara ad un estate molto movimentata, tutta italiana, nel mese di giugno lo potremo già seguire nelle sue experiences a partire dalle 5 terre, per proseguire alla Costa Azzurra e poi in Valtellina. Successivamente andrà a sponsorizzare località più lontane ma sempre targate made in Italy, come ad esempio le Isole Eolie.
L’influencer sostiene che il segreto per fare al meglio questa pubblicità consiste in tre semplici caratteristiche : “avere un buon fotografo di fiducia disposto a seguirti anche all’ultimo momento ed anche in destinazioni remote; la creatività che permette di scattare foto che nessuno ha ancora fatto ed infine la positività, per trasmettere spensieratezza a potenziali clienti interessati alle strutture sponsorizzate”

di Damiano Luchi