Approvata dal Consiglio provinciale la riforma delle Comunità di Valle. Gottardi: “rimette al centro i Comuni e i Sindaci”

È stato approvato oggi in Consiglio provinciale ​​​il disegno di legge 145 di riforma delle Comunità di Valle proposto dall’assessore agli enti locali, trasporti e mobilità, Mattia Gottardi.

“Esprimo soddisfazione per l’approvazione del ddl dopo un lungo confronto di merito con i Territori ed il Consiglio delle Autonomie. Un dibattito positivo e costruttivo anche in aula di Consiglio provinciale per il quale ringrazio i gruppi di maggioranza e opposizione. È stato riconosciuto l’impegno al dialogo ed il percorso aperto della Riforma, per la prima volta condivisa con i Comuni e non imposta dall’alto come in passato” ha sottolineato in merito lo stesso assessore Mattia Gottardi.

L’assessore agli enti locali, trasporti e mobilità ha poi aggiunto: “Nel percorso di rafforzamento del ruolo dei Comuni e del riequilibrio dei poteri tra Provincia e territori si segna un passo davvero importante. I Comuni da oggi in poi troveranno infatti nelle Comunità di valle uno strumento operativo per pianificare visione strategica ed offrire servizi capillari ai cittadini, non un ente che si pone in contrapposizione o volto alla sostituzione dei comuni stessi. Un luogo dove fare insieme, discutere, pianificare con i Comuni ed i Sindaci al centro di ogni decisione”.

Infine, concludendo il suo intervento, Mattia Gottardi ha ulteriormente specificato: “Si tratta di un risultato di tutti coloro che hanno contribuito a costruire, elaborare ed arricchire il testo della Riforma. In nome dell’Autonomia dei territori e delle loro peculiarità”.

(Fonte: Provincia Autonoma di Trento)