L'orso che porta fiori agli ospiti del rifugio Mandrone

“Troppo caldo e troppo rumore nelle valli trentine piene di turisti?”. A ogni stagione estiva il problema si ripropone e qualcuno ha deciso di trascorrere il fine settimana in un rifugio alpino, al lontano dalle masse di tifosi che stanno accalcando le vie della Val Rendena. Non persone, ma un tenero orso che ieri sera ha fatto una sorpresa al proprietario del rifugio Mandrone.
Una scena surreale, ma che in poche ore è diventata virale. Il merito sta nel fotografo, il gestore del rifugio Davide Galazzin, che ha ritratto il plantigrade in una posa insolita. Sembra infatti che l’orso Yoghi volesse fare un omaggio floreale agli ospiti del rifugio, allietandoli dopo il lungo percorso fatto, non a caso, sul Sentiero dei Fiori. Il percorso è rinomato per i suoi bellissimi paesaggi e per la sua storia.
Davide Galazzin, sentito telefonicamente, non si è mostrato preoccupato per la visita. Ha raccontato di come il novello Yoghi si sia fermato tutta la notte a riposarsi dopo l’insolita scalata e di come sia ritornato tranquillo il giorno dopo a valle. Forse con la speranza che qualche tifoso sia ritornato a casa sua.