Alto Garda: il traguardo, avvio del “Metodo Montessori”

Ora l’Alto Garda, ha una pluriclasse inserita all’interno della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Riva 2 alle Primarie Zadra che inizierà le lezioni il prossimo anno. La decisione è stata presa ieri dalla Provincia e la soddisfazione di Tatiana Moncalieri, responsabile dell’associazione “Montessori Alto Garda” ha espresso un ringraziamento sentito a nome di tutti i genitori che si sono battuti per questo diritto.

Il 20 dicembre scorso anche il Ministro Lorenzo Fioramonti ha dedicato una delle sale del MIUR a Maria Montessori.

«Siamo molto soddisfatti, tutto il lungo iter – dichiarato ieri alla stampa locale – si sta finalmente concludendo e parte del nostro obiettivo statutario è stato raggiunto. Noi crediamo e sognamo che presto si possa creare una offerta formativa anche per altre fasce d’età. Ma un passo alla volta. Ora come genitori, sosterremo la sperimentazione e la dirigente Paola Bortolotti.”

L’associazione Montessori Alto Garda e Ledro si era costituita proprio con l’obiettivo di promuovere la nascita di una sezione Montessori nella scuola pubblica rivolta ai bambini dai 3 agli 11 anni.

Il progetto educativo parentale ad indirizzo Montessori è stato così avviato e fino ad oggi praticato negli spazi della ex Colonia Miralago, un luogo di cura della persona e dei bambini.

Il metodo “Montessori” è riconosciuto dal Ministero, di conseguenza l’Associazione invita a prendere contatto per i genitori interessati per le preiscrizioni dell’Anno 2020-2021 QUI.