Grande successo anche per la quarta giornata formativa dell’Accademia Federale Lega Trentino

Nella giornata del 12 gennaio si è tenuto il quarto appuntamento della Scuola formativa dell’Accademia Federale Lega del Trentino, appuntamenti cadenzati di approfondimenti specifici per amministratori presenti e futuri, coordinati da Gianni Festini Brosa, segretario organizzativo della Lega Trentino.

Dopo i tre appuntamenti del 2019 dedicati il primo all’etica della politica e ai principi della comunicazione, il secondo alle politiche di sviluppo e innovazione, con confronto tra istituzioni e categorie, e il terzo alla storia d’Italia e i rapporti con l’Europa, il primo appuntamento del 2020 ha messo a fuoco i temi dell’Autonomia e di alcune competenze delle amministrazioni comunali, grazie anche alla presenza di ospiti illustri.
Ha aperto la mattinata Luis Durnwalder, il quale ha approfondito i temi dell’autonomia della nostra regione e delle due province autonome, nonché l’importanza della comprensione del territorio, che per le nostre montagne ha bisogno di una stretta sinergia dei settori agricolo e del turismo per potersi sviluppare appieno.
È seguito l’intervento del leghista Roberto Marcato, Assessore Regionale del Veneto, il quale ha ricordato il percorso della Regione Veneto verso l’autonomia, nonché l’importanza della coerenza e della sincerità come rappresentanti istituzionali.
Nel pomeriggio si è passati ad approfondire i temi della gestione delle amministrazioni comunali, iniziando con l’intervento dell’on. Paolo Paternoster, deputato veronese e segretario della Commissione Finanze della Camera, il quale ha ripercorso le azioni dei comuni legate all’energia e alla gestione dei rifiuti urbani, tema delicato di grande responsabilità.
Ha concluso la giornata l’intervento del trentino Diego Binelli, deputato e assessore comunale di Pinzolo, con delega ai lavori pubblici. Binelli ha spiegato come l’autonomia speciale del Trentino influenzi le competenze dei nostri enti locali, anche nel complesso tema delle procedure dei lavori pubblici.
L’accademia procederà ancora con altri due incontri, mentre a grande richiesta si svolgeranno nelle prossime settimane anche delle giornate aperte al pubblico di approfondimento di temi specifici, collegate anche ai temi attuali della prossima campagna elettorale delle amministrative.