Home » Modena, il “Carro A/mato” di Lunati fa discutere
Cultura

Modena, il “Carro A/mato” di Lunati fa discutere

La coraggiosa opera pacifista di Natale sta dividendo l’opinione pubblica tra chi la ritiene di cattivo gusto e chi invece la ritiene una presa di posizione senza senso. Ogni anno a Modena un artista locale, Lorenzo Lunati, che di lavoro sarebbe scultore, mette in piazza XX Settembre una sua creazione.

Molte volte ci sono state polemiche, ma in questo caso l’opera è particolarmente significativa e – nel tempo – verrà capita ed apprezzata. Si tratta di un carro armato coi colori del Natale e le bandiere dei paesi in guerra, che mette sotto gli occhi di tutti la palese contraddizione di un Natale di guerra che ci tocca tutti. L’opera fa discutere? Eh, meno male, ci mancherebbe.

Il genere è indiscutibilmente arte contemporanea in 3D, pop, spesso un po’ cartoon. Ma del resto è evidente che nel mondo ci sono persone che preferiscono la guerra, come attività redditizia, invece che il commercio dei regali. Eppure alla base ci sono sempre fraintendimenti nel vivere la fede e la religiosità. E, allora, che cosa ha detto di sbagliato Lunati? Niente. Siamo per negozi e non siamo in guerra? Eh, meno male, ma un bel carro armato memento che c’è da lavorare anche per la pace. Un’ottima idea.

Riguardo l'autore

martinacecco

Giornalista e blogger. Collaboro con il web in rosa di Donnissima. Dirigo Secolo Trentino e Liberalcafé. Studio Filosofia presso l'Università degli Studi di Trento.