Soleimani: insultare un generale morto in guerra non è nello stile della destra

A quelli che sostengono la posizione di Salvini vorrei ricordare che la politica estera è una cosa seria, non una serata alcolica tra gli amici.

A quelli che hanno votato i cinque stelle vorrei chiedere ma il ministro degli esteri che sta facendo?

A quelli del Pd che criticano Trump ricordo che una dichiarazione di Trump di sostegno a Conte è stata fondamentale per la nascita del Governo Pd-M5S-Leu.

A quelli che mi chiedono cosa ne pensi, dico che vent’anni fa già sarei sceso in piazza contro gli americani e per l’autodeterminazione dei Popoli, oggi non so cosa dire né cosa pensare. Non ho elementi sufficienti.

Trump fa gli interessi degli Usa e del Popolo americano che lo ha votato, non è un guerrafondaio né un esportatore di democrazia come i coniugi Clinton e Obama. È il primo missile che parte da quando è capo degli Usa.

Non so cosa accadrà ma certo insultare un generale morto in una azione di guerra non è nello stile della destra che amo.