Si avvia una settimana di protesta contro la Giunta Fugatti da parte delle Associazioni che si occupano di Cooperazione internazionale

FArete – Rete delle Organizzazioni Trentine di Cooperazione Internazionale vuole essere in Piazza Dante a Trento, accanto alla Politica per dialogare durante la Sessione del Consiglio Provinciale che dovrà decidere se modificare la legge provinciale sulla cooperazione internazionale.

“Vogliamo esserci in maniera propositiva e inclusiva senza rinunciare alla nostra posizione che vuole mantenere questo impegno, segno della volontà della comunità trentina di essere solidale”, hanno affermato questi che nella mattina del 23 dalle 8.30 alle 10.00 incontreranno il Presidente del Consiglio Walter Kaswalder e condividerà con i Consiglieri Provinciali che entrano nel palazzo e con la gente le loro preoccupazioni e a partire dalle 10.00 – 10.30 parleranno con la stampa per far conoscere le nostre proposte e le conseguenze di questa eventuale scelta.

Intanto anche l’Università di Trento si è unita agli appelli a favore della cooperazione internazionale trentina, evidenziando i vantaggi per tutti della rete di relazioni internazionali delle Organizzazioni Trentine. “Raccogliamo la disponibilità dell’Università di Trento – dopo quella della Federazione delle Cooperative – di far parte di un Tavolo di lavoro, come proposto fin dall’inizio da FArete trentino per affiancare la politica nella presa di decisioni su questo tema. Solo la Provincia sembra non ascoltare…”