Aggredito studente universitario della Lega in pieno centro a Trento

Lo scorso mercoledì sera a Trento uno studente militante della Lega è stato aggredito verbalmente e fisicamente da parte di 5 antagonisti presenti in Università. A renderlo noto la Lega Giovani del Trentino. Non si placano quindi gli scontri, verbali e fisici, in Università dopo le accuse volate in occasione della serata con Biloslavo a Trento lo scorso ottobre.

“Ci dobbiamo domandare ora chi siano gli squadristi, quelli che manifestano per la libertà di espressione o quelli che aggrediscono militanti di un partito libero e pacifico? Non ci resta che esprimere rammarico e aspettarci un netto intervento del rettorato, che deve limitare le azioni violente e criminali di gruppi antagonisti e garantire la sicurezza degli studenti.
Ringraziamo il consueto pronto intervento dei carabinieri”, ha affermato la Lega Giovani Trentino in una nota.

Per fortuna, come detto dagli stessi giovani della Lega, il loro militante non ha riportato ferite, ma l’allerta a Trento resta alta.