Fratelli d’Italia Trentino: entrano Claudio Cia e la sua civica “Agire”

Grosse novità nell’area del raggruppamento di centro destra trentino; Cia con Agire confluisce in Fratelli d'Italia

Grosse novità nell’area del raggruppamento di centro destra trentino; si è infatti tenuta oggi, con l’ausilio di una piattaforma virtuale, una un’importante conferenza stampa organizzata dai vertici trentini di Fratelli d’Italia.

L’evento, importante per l’assetto futuro di tutta la coalizione oggi in maggioranza in provincia, ha visto il consigliere ed assessore regionale Claudio Cia annunciare il proprio ingresso, suo e della lista civica “Agire per il Trentino”, nella compagine di Fratelli d’Italia.

La conferenza, coordinata dal senatore Adolfo Urso, commissario FdI trentino, ha visto la partecipazione del senatore Andrea De Bertoldi e dello stesso Claudio Cia collegati dalla sede trentina.

Al tavolo virtuale hanno partecipato anche il presidente del circolo Citta di Trento Roberto Biscaglia e dei due consiglieri comunali Giuseppe Urbani, capogruppo e Cristian Zanetti.

Il senatore Urso ha voluto sottolineare che con la confluenza di Claudio Cia e della sua lista “Agire per il Tentino”, Fratelli d’Italia rafforza la propria presenza istituzionale confermando la propria vocazione di soggetto politico pluralista ed inclusivo.

L’adesione di Claudio Cia, ricorda il senatore Urso, è stata nei giorni scorsi ratificata dalla stessa presidente nazionale Giorgia Meloni.

Claudio Cia ha voluto esprimere la sua soddisfazione per l’adesione a questa realtà nazionale dove “entrerò in punta di piedi con il bagaglio della mia storia e del mio retaggio”.

la mia è stata una scelta valoriale” ha affermato il consigliere “senza necessità di resettare il mio modo di fare politica”

Il senatore De Bertoldi ha infine voluto citare i valori cattolico liberali che, quale denominatore comune, hanno favorito questa confluenza.