Arrivati in Nigeria 4 milioni di dosi di vaccino AstraZeneca

Quasi 4 milioni di dosi del vaccino COVID-19 sono arrivate nella capitale della Nigeria, Abuja, la terza e più grande consegna finora in un paese africano dall’iniziativa globale COVAX, che è stata creata per garantire che i paesi a reddito medio abbiano un accesso equo ai vaccini. A darne notizia l’Associate Press.

Il programma COVAX ha spedito 3,94 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca prodotto dal Serum Institute of India, da Mumbai ad Abuja, secondo una dichiarazione congiunta dell’UNICEF, che sta lavorando in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della sanità, GAVI, che è un vaccino internazionale alliance e la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations.

La Nigeria è la nazione più popolosa dell’Africa, con oltre 200 milioni di residenti, e recentemente ha registrato un’ondata di casi di COVID-19. A partire da martedì la nazione dell’Africa occidentale ha registrato un totale cumulativo di 156.017 casi, inclusi 1.915 decessi.

La consegna di martedì fa parte di una prima ondata di vaccini in arrivo in Nigeria che continuerà nei prossimi giorni e settimane, afferma il comunicato.

“Dopo un anno di interruzioni dovute alla pandemia COVID-19, oggi celebriamo gli sforzi compiuti per portare il vaccino in Nigeria. Con oltre 150.000 nigeriani infettati dal virus e oltre 1.800 vite perse, il percorso verso la guarigione per la popolazione della Nigeria può finalmente iniziare “, ha affermato Peter Hawkins, rappresentante nazionale dell’UNICEF in Nigeria. “Questa è un’occasione molto significativa: l’arrivo dei vaccini COVID-19 in Nigeria è fondamentale per frenare la pandemia. L’unico modo per uscire da questa crisi è garantire che le vaccinazioni siano disponibili per tutti “.

Il programma COVAX dovrebbe fornire circa 90 milioni di dosi di vaccini COVID-19 in Africa nel primo trimestre del 2021, nella più grande operazione di approvvigionamento e fornitura di vaccini della storia, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità e l’UNICEF. La Nigeria è tra i 92 paesi in tutto il mondo che riceveranno vaccini gratuitamente attraverso l’iniziativa COVAX. Altri 90 paesi e otto territori hanno accettato di pagare le dosi.

L’iniziativa COVAX, tuttavia, è stata ostacolata dalla fornitura globale di dosi estremamente limitata e da problemi logistici che hanno ritardato la distribuzione globale dei vaccini. Il programma tanto atteso ha deluso le speranze di garantire rapidamente i vaccini alle persone più vulnerabili del mondo.

Il Ghana inizia la sua campagna di vaccinazione martedì, dopo essere stato il primo paese a ricevere i vaccini COVAX la scorsa settimana con una consegna di 600.000 dosi del vaccino AstraZeneca. La sua campagna di inoculazione dal 2 al 15 marzo si svolgerà in 43 distretti che sono l’epicentro della pandemia lì.ANNUNCIO PUBBLICITARIO

La Costa d’Avorio, che ha ricevuto 504.000 dosi la scorsa settimana, ha iniziato a somministrare colpi lunedì nella capitale commerciale Abidjan.

“Questo è un momento fondamentale per il Paese e la missione della struttura COVAX per aiutare a porre fine alla fase acuta della pandemia consentendo un accesso equo a questi vaccini in tutto il mondo. Siamo lieti di vedere che la Nigeria è tra i primi a ricevere le dosi da COVAX “, ha affermato Thabani Maphosa, amministratore delegato per i programmi nazionali di Gavi, l’alleanza per i vaccini.