Tecnologia

Attenzione alla nuova truffa su Facebook

Nelle ultime settimane, il Centro Europeo Consumatori ha ricevuto diverse segnalazioni in merito alla comparsa di un nuovo fenomeno che sembra tradursi in una vera e propria truffa. I consumatori, infatti, riferiscono di aver notato alcuni post pubblicati sulla piattaforma social Facebook che sollecitano ad investire, in grandi e riconosciute multinazionali, poche centinaia di euro con la promessa di ottenere un importante guadagno mensile.

Sulla base delle denunce ricevute, si evince che i consumatori vengono sollecitati ad investire somme di denaro, tra i 200 e i 250 euro, in forme di trading online che dicono di acquistare i titoli di società rilevanti, come, per esempio, Amazon o Tesla, investimenti che poi si rivelano fallimentari, oppure si trasformano in truffe (ad es. viene richiesto al consumatore di versare altro denaro per un anticipo fiscale, per poter riscuotere i proventi). I consumatori riportano, inoltre, che nella maggior parte dei casi sono traders inglesi a proporre questo inganno, facendo leva sulla credibilità dei titoli azionari proposti.

Un raggiro che potrebbe comportare danni materiali e morali di proporzioni enormi, in quanto il consumatore non solo non guadagnerà la somma promessa, ma non riceverà indietro neppure le quote di denaro inizialmente investite.

Per evitare, allora, di cadere nella rete di questi truffatori, il Centro Europeo suggerisce di mantenere sempre alta la guardia!

Tags
Secolo Trentino