Oggi il centrodestra da Mattarella. Salvini: “Parlamentari in vendita, Var in Senato, governi minestrone, per la poltrona. Basta”

Il Presidente Sergio Mattarella ha ricevuto l’On. Giorgia MELONI, Capo della forza politica “Fratelli d’Italia”; l’On. Dott. Silvio BERLUSCONI, Presidente del Partito “Forza Italia – Berlusconi Presidente”; e il Sen. Matteo SALVINI, Segretario Federale del partito “Lega – Salvini Premier”. (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Ieri sera, intorno alle 18.30, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è salito al Quirinale per conferire con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e informarlo delle sue intenzioni a seguito della risicata fiducia incassata al Senato.

Dall’incontro, è emersa la volontà di Conte di proseguire con l’attuale Governo, cercando però di rinforzare la maggioranza senza dover rimanere “in scacco” di Matteo Renzi e la sua Italia Viva. Con i numeri odierni infatti, l’esecutivo avrebbe serie difficoltà a governare, da qui la necessità di trovare nuovi “responsabili”.

Dopo l’incontro con il Premier, il Presidente Mattarella incontrerà oggi i leader del centrodestra. Gli esponenti di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia interloquiranno con il Presidente della Repubblica per informarlo delle loro perplessità in merito a questo Governo che, ad oggi, sembra ancora debole ed appeso ad un filo.

Proprio sulla scarsa stabilità di questo Governo e a poche ore dal suo incontro con Mattarella, il leader della Lega, Matteo Salvini, è tornato ad attaccare Conte e il suo esecutivo, affermando: “Parlamentari in vendita, Var in Senato, governi minestrone, alleanze solo per la poltrona. Basta, fiducia negli italiani, la parola passi a loro”.