Sport

Argentina Regina Mondiale

Al termine di una bellissima finale giocata tra Argentina e Francia la squadra capitanata da Leo Messi si è aggiudicata i Campionati del Mondo di calcio 2022 disputati in Qatar. Per la nazionale sudamericana è il terzo trionfo dopo i successi del 1978 e del 1986.

Il match giocato a Doha è stato uno dei più belli visti negli ultimi anni, probabilmente la finale più combattuta della storia dei Mondiali.

2-2 al termine dei tempi regolamentari (fino al 78’ l’Argentina era sul 2-0!), 3-3 alla fine dei supplementari (con pareggio della Francia a 2 minuti dalla fine) e poi la lotteria dei tiri di rigore (che si sa possono essere esaltanti ma altrettanto maledetti) ha visto prevalere la formazione Albiceleste e mandato nella disperazione i giocatori francesi e i loro tifosi che fino all’ultimo hanno sognato e sperato di vincere l’ambita Coppa.

Non è stata la finale più attesa, ci si aspettava dovesse esserci il super favorito Brasile che invece ha dovuto alzare bandiera bianca ai quarti di finale venendo eliminato dalla Croazia, anche qui ai calci di rigore.

Come accaduto nei gironi, anche nella fase ad eliminazione diretta non sono mancate le sorprese:

dopo aver detto della debacle del Brasile c’è da sottolineare l’impresa del Marocco, capace di eliminare prima Spagna agli ottavi e poi Portogallo ai quarti venendo infine sconfitto solo in semifinale dalla Francia: alla fine un quarto posto che è la posizione più alta mai raggiunta ai Mondiali da una squadra africana.

Buono il Mondiale della Croazia, che dopo aver ottenuto il secondo posto a Russia 2018 è riuscita a salire sul podio anche in questa edizione (terzo posto dopo la vittoria nella “finalina” col Marocco).

Dal punto di vista dei giocatori, questi Mondiali hanno visto brillare in particolare le stelle Messi, Mbappè (capocannoniere del torneo con ben 8 reti), Modric mentre hanno deluso ad esempio Lukaku, Bale, Cristiano Ronaldo, ci aspettava molto di più da loro sia come rendimento che come capacità realizzativa.

Ora appuntamento al 2026, quando il Mondiale sarà organizzato in contemporanea da Canada, Stati Uniti e Messico: la speranza è che torni anche l’Italia tra le pretendenti!

Gobber Giovanni

Secolo Trentino