Meloni: “I centri sociali li sgomberiamo tutti”

0
1240

“Nella mia Italia questi bastardi si fanno 10 anni e i centri sociali li sgomberiamo tutti”, sono queste le parole pronunciate da Giorgia Meloni sul suo profilo Facebook a seguito degli scontri avvenuti nella giornata di sabato a Piacenza.

Una linea dura espressa da tutta la dirigenza di Fratelli d’Italia, Cinzia Pellegrino ha voluto aggiungere sulle manifestazioni a Macerata che: “Nessuna manifestazione, nessuno sdegno nei giorni scorsi per la morte violenta di Pamela Mastropietro. Pamela è stata uccisa, fatta a pezzi, lavata nella candeggina, chiusa in due valigie e lasciata in mezzo alla strada. Non c’è nessuna giustificazione per una morte così cruenta. Su questa vicenda il Governo ha fatto quasi finta di nulla sperando che finisse nel dimenticatoio, e i manifestanti di oggi non hanno speso neanche una frase per condannare l’omicidio vile e disumano compiuto da Innocent Oseghale”

Ad avviso della Pellegrino i “Centri sociali, ex partigiani e il Partito Democratico si sdegnano ad intermittenza e a convenienza, pur di nascondere la vera emergenza sicurezza garantita da politiche sull’immigrazione che la incoronano incontrollata e volutamente non gestita”

I centri sociali ad avviso di Fratelli d’Italia si sono addirittura affrettati ad insultare le tante Vittime italiane delle Foibe, con una mancanza di dignità e di conoscenza della Storia che non ha misura. Ricordiamo che tra le tante migliaia di friulani uccisi e buttati nelle cavità carsiche dai partigiani italiani e titini c’è stata anche Norma Cossetto, stuprata e seviziata a 23 anni, per la sola colpa di essere italiana, e lasciata morire nella foiba di Villa Surani. Questo significa solo una cosa: che per la Sinistra i diritti umani sono negoziabili a seconda dell’appartenenza politica.