Alto Adige: presentata la Giunta Kompatscher. Bessone (Lega) assessore

Il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano si è riunito questa mattina per la formazione della Giunta provinciale guidata da Arno Kompatscher.

Il Presidente ha illustrato la sua proposta, facendo riferimento all’accordo di Governo depositato e definito come equilibrato. Tra i punti del programma, una dichiarazione preliminare contenente i valori, primo su tutti l’Autonomia, seguito dalla convivenza pacifica tra le culture – italiana, tedesca e ladina – e dall’integrazione con l’Europa.

La responsabilità del nostro governo – ha dichiarato Kompatscherè quella di impegnarci in ogni momento per la dignità dell’uomo e contro l’odio. Lo dobbiamo alle vittime della follia che ricordiamo con la Giornata della Memoria, ma soprattutto lo dobbiamo alle future generazioni, cui va garantita una società che rispetti la dignità umana“.

Si è poi proceduto a presentare i componenti della Giunta, che sarà composta da 8 assessori più il Presidente. Di fianco a Kompatscher, ci saranno Arnold Schuler, Giuliano Vettorato e Daniel Alfreider.

Il primo, esponente dell’SVP, ricoprirà il ruolo di Vicepresidente con delega all’Agricoltura e alle Foreste; il secondo, in quota Lega, sarà anch’esso vicepresidente ma con la delega alla Scuola, alla Formazione professionale, alla Cultura italiana, all’Energia e all’Ambiente; Alfreider ricoprirà il ruolo di Vicepresidente in quota ladina, ricoprendo infatti le competenze per quel che riguarda l’Istruzione, la Formazione e cultura ladina e anche la mobilità e viabilità.

Philipp Achammer (SVP) sarà Assessore all’Istruzione, formazione e cultura tedesca, ma ricoprirà anche il ruolo di Assessore all’Industria, al Commercio, all’Artigianato, si Servizi, al Lavoro e all’Integrazione.

Massimo Bessone – Commissario provinciale della Lega – sarà invece Assessore all’Edilizia e al Servizio tecnico. Un ruolo cruciale, essendo in previsione di realizzazione il nuovo Ospedale di Bolzano.

Thomas Widmann sarà Assessore alla Salute, all’Infrastruttura digitale e alle Cooperative. Completano la Giunta Waltraud Deeg e Maria Hochgruber Kuenzer: alla prima andrà l’incarico di Assessore alle Politiche sociali, all’Edilizia abitativa, alla Famiglia e alla Terza età; la seconda sarà Assessore all’Urbanistica, alla Tutela del paesaggio e ai Beni architettonici.

La fa da padrone il Sudtiroler Volkspartei con 6 assessori su 8 più il Presidente. Ma ciò era anche inevitabile, considerando che il partito autonomista sudtirolese ha conquistato ben 15 seggi sui 35 totali. La Lega con 2 Assessori entra nella storia politica altoatesina, che si appresta a vivere per la prima volta una stagione di governo di centrodestra.